Se Tradere

xcomunicato

"Se Tradere"
19 gennaio 2016 ore 18.00 | Spazio Caffetteria Chiostro del Bramante | Roma

Il giorno 19 gennaio 2016 alle ore 18.00 si inaugura presso lo Spazio Caffetteria del
Chiostro del Bramante la mostra personale di Giuliana Silvestrini dal titolo "Se Tradere".

Se trādĕre, "Tradire se stessi", nella sua accezione originaria, significa abbandonarsi a qualcosa o a qualcuno ed è inteso come lasciarsi andare dentro un caos, un disordine interiore consegnando a se stessi l'opportunità di una crescita personale, entrando in relazione con le proprie zone d'ombra, tra cui dolore, separazione, caduta.

Bisogna avere ancora un caos dentro di sé per partorire una stella danzante (Frederich Nietsche, Così parlò Zaratustra, Prologo, 5). Questa è l'azione primordiale che porta l'artista, Giuliana Silvestrini, in arte 'Siscia', verso un'arte processuale in cui vi è la ricerca continua di una consapevolezza di se stessi e superamento della propria ferita interiore.

La mostra comprende due progetti "Metamorfosi" e "Frammenti". In "Metamorfosi" le opere prendono ispirazione dalla lettura delle prime pagine del libro Le Metamorfosi di Ovidio sull'origine del mondo. L'artista traccia prima un groviglio di segni spontanei, intersecanti tra loro. Questo "tessuto grafico/caotico", che invade gran parte della superficie pittorica a disposizione, è poi parzialmente mascherato da stesure in parte coprenti di colore per lasciare solo brevi segni e/o a tracciare forme/informi cariche d'energia. E' una pittura di tipo 'processuale' e pertanto il confronto tra le opere diventa indispensabile per la comprensione del processo stesso con la quale sono state eseguite. In "Frammenti" le opere prendono origine da una serie di studi di rielaborazione di una fotografia di reportage che documenta il territorio di guerra dopo un conflitto. Il linguaggio pittorico adottato è incentrato sull'uso del "disegno" come tessitura sfilacciata e logora della rappresentazione dei corpi. Le opere sono realizzate con la tecnica dell'olio su tela e/o carta con passaggi disegno-colore a secco.

Spazio V AR CO

12239482 101758556857238 1162919189302444147 n

Verrà inaugurato all'Aquila il prossimo 29 novembreun nuovo spazio nel centro storico-cantiere della città: si chiama Spazio V AR CO e vuole essere soprattutto un luogo di condivisione artistica e culturale [leggi l'intervista]. Lo spazio espositivo sorgerà nel cuore del centro storico cittadino, nella storia via Verdi. Lo spazio si farà conoscere attraverso un'inaugurazione che vedrà esposti tanti "portafortuna" in parte già presentati nei locali diSpazio Ya Roma con il quale condivide natura e intenti. Molti degli artisti e intellettuali partecipanti hanno accolto la proposta dello spazio aquilano e alle già consolidate presenze si sono poi aggiunte, tramite una call, nuove opere/amuleto che hanno come scopo quello diportare fortuna.

DAL RIGORE ALLA FANTASIA: COMUNQUE ARTE

DAL 7 OTTOBRE al 7 NOVEMBRE  2015 

- ALLO STUDIO S - ARTE CONTEMPORANEA  IN VIA DELLA PENNA 59 ROMA

DAL RIGORE ALLA FANTASIA: COMUNQUE ARTE
LUCIO SAFFARO - GIORGIO DE CHIRICO - 42 ARTISTI CONTEMPORANEI PER LA FOOD ART
ovvero DAL SEGNO ALL'INSTALLAZIONE

UNA SALA DEDICATA A LUCIO SAFFARO - UNA MINIATURA DI GIORGIO DE CHIRICO SUL TEMA DELL'INSTALLAZIONE - UNA SALA DEDICATA ALL'INSTALLAZIONE DEI 42 ARTISTI DI SEGUITO CITATI SULLA FOOD ART
ROSETTA - ACERBI – ANNA ADDAMIANO - GIOVANNI BALDERI 
- CLAUDIA BELLOCCHI –  MARCO CALI' ZUCCONI – JACOPO CARDILLO (J A G O)
- VALERIA  CATANIA -ANDREA CERQUA – 
SOLVEIG COGLIANI - ANGELO COLAGROSSI - GIUSEPPE COLIN - ISABELLA COLLODI
  - GILBERTO DI STAZIO - FABIO FERRETTI DE VIRGILIS - PIERO FORNAI TEVINI -   
ANA MARIA LAURENT – STEFANIA LUBRANI – DANILO MAESTOSI – MAURO MAGNI - FLAVIA MANTOVAN -
PIERO MASCETTI – RITA MELE -  VITO MIROBALLI - GIUSEPPE MODICA – FRANCO MULAS - 
MARIO PADOVAN - BRUNO PARRETTI - LINA PASSALACQUA – CLAUDIO PERRI - GIORGIO PIRROTTA – 
MARILISA PIZZORNO - TERESA POLLIDORI - ALESSANDRA PORFIDIA – FERNANDO REA - ELIO RIZZO –  
EUGENIA SERAFINI –MARIA PIA SEVERI -  S I N I S C A -  S I S C I A  (GIULIANA SILVESTRINI) -  
GIOVANNI SOCCOL – MARIAROSARIA STIGLIANO- ISABELLA TIRELLI.  

BANNER definitivo leggero